Ad occhi chiusi

Mi dispiace per oggi.
Sembra tutto un equivoco. Che entrambi abbiamo ragione e nessuno dei due torto.
C’è qualcosa che ci impedisce di vedere bene nei pensieri dell’altro.
Mi dispiace perché descrivi una non me.
Mi dispiace perché ho trascorso la giornata ad aspettarti e mi dispiace perché alla fine cedo sempre e ti cerco.
Mi dispiace perché ho pianto con gli occhi e con il cuore.
Mi dispiace perché per due giorni speravo di rallentare insieme a te. Perché di corsa, ogni singolo giorno, ci perdiamo i particolari importanti.

Turisti per il mondo senza vedere niente.

Dicono che l’Amore sia cieco.

Io preferisco pensare che l’Amore si muove ad occhi chiusi, per concentrarsi sui bicordi che si fondono in una melodia a due voci senza solisti né accompagnatori.

Oggi credevo di camminare ad occhi chiusi insieme a te.
Finché non mi hai chiesto gli occhiali da sole per vedere bene.

Mi dispiace perché sono stata così male da non riuscire a descriverlo.

E mi dispiace perché domani sarà ancora peggio.
Volevo dirtelo a voce, volevo chiamarti. Ma già mi dispiace di avertelo scritto. Perché per l’ennesima volta sono io a cercare te.

Semplicemente me.

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...