Fin dentro l’anima

«Mamma, guarda quanto è bella la luna!»

Sei così simile a me.

Allungo la mano per solleticarti la caviglia.

Per sentire che ci sei.

Stai già sognando.

E’ davvero bella la luna stanotte.

E sorride, quando si ferma per illuminare noi tre.

Guardo le stelle e se le unisco viene fuori il tuo nome.

Mi accorgo che vorrei conoscere ogni tuo respiro.

Senza avidità né incertezza.

Vorrei soltanto poter abbracciare la tua anima e sfoggiare ogni mio più piccolo tesoro: errori, cicatrici, paure e imperfezioni.

Perché il resto lo conosci già.

Forse capiresti davvero cosa significa per me amare.

Cosa significa amare te.

E non vorresti più smettere di baciare la mia anima.

Avevo due scelte.

Avevo scelto di farcela, ma da sola.

Fintanto che non ho incontrato te.

Semplicemente me.

Scelte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...